Alpinismo

immagine-23Alpinismo in Dolomiti

Diversi itinerari con programmi per tutti i livelli. Dalle salite classiche di grande respiro, alle vie ferrate per conoscere i rifugi e i bivacchi dove è passata la storia dell’alpinismo; dai corsi di iniziazione su roccia e su ghiaccio alle ascensioni collettive per conoscere i 3000 delle Dolomiti e i 4000 delle alpi; dai corsi per imparare le nozioni base per muoversi in sicurezza in montagna e in ghiacciaio, alla salita delle grandi cime delle Alpi.
Il Ghiacciaio della Marmolada: salita a Punta Penia 3343m – la cima più alta delle Dolomiti
La regina delle Dolomiti è una delle cime più famose nelle alpi e offre due salite alpinistiche varie ed interessanti: si può salire lungo la via normale, che si sviluppa sul ghiacciaio tra i crepacci e percorre poi una breve ferrata ed una cresta nevosa panoramica, oppure la cresta nord ovest, percorsa da una delle più antiche ferrate delle Dolomiti.
Noi proponiamo la traversata con la combinazione dei due itinerari: salita lungo la cresta nord ovest e discesa per la via normale, per godere una delle migliori viste delle Dolomiti!.
Per la lunghezza, la quota e l’uso di ramponi e piccozza, questo itinerario richiede un buon livello di preparazione fisica, ma con una guida può essere affrontato anche da alpinisti non esperti.

In caso di meteo instabile, o per rendere più facile la salita, si può salire e scendere la via normale.

 

Alpinismo nelle Alpi
Ghiacciai, grandi pareti, neve, roccia e ghiaccio… il fascino dell’alta montagna.
Dolomitesguide organizza programmi su misura per salite di roccia, ghiaccio e misto e le vie normali ai quattromila delle Alpi.
(Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino, Gran Paradiso, Bernina, Ortles, Grossglockner…)

Periodo: Giugno/Luglio e Settembre
Il numero max di persone per guida varia in funzione dell’itinerario (da 1 a 4)

A proposito dell'autore